Spazio

Home . Spazio

Prendendo ispirazione dalle più grandi manifestazioni internazionali, il progetto di Gay Village 2017, ideato da Simone Tulli e realizzato dall’Architetto Aldo Capalbo, è pensato come un percorso nel Regno della Libertà, alla scoperta del magico mondo di FANTÀSIA. Quasi fosse una fiaba da raccontare o ascoltare, dove ognuno può cercare e trovare la propria dimensione.

Priva di barriere architettoniche ed interamente percorribile e visitabile, al Parco del Ninfeo si erge la struttura della sedicesima edizione, in cui si estende una superficie di 15.000 mq composta principalmente da tre aree:

  1. L’area inferiore, adiacente al piano strada, denominata Giardino delle Delizie, è destinata all’accoglienza, al ristoro, alle presentazioni di libri, alle performance e al Karaoke. La stessa contiene anche i tre punti ristoro di questa edizione: il Meat & Fish Market, la Pizza del Villaggio, e il G&M RistoVillage. I tre punti food, si trovano su una piazza ottagonale il cui cuore è la pedana/palco centrale, sui cui si svilupperà l’intrattenimento nel corso delle serate.
  2. L’area centrale, posta tra il Giardino delle Delizie prima descritto e l’area spettacoli che sarà successivamente illustrata, è destinata all’accoglienza dei tre differenti bar e dell’info point. Da quest’area partono le rampe di scale che raggiungono la parte superiore su cui si erge l’immensa pista ai cui antipodi vediamo i due palcoscenici.
  3. L’area spettacoli, realizzata come un piano al di sopra dell’Area Centrale e del Giardino delle Delizie, è un impalcato sollevato da terra e a quota costante, avente superficie di circa 1200 mq di calpestabile, con al centro un grande bar aperto sui quattro lati e al di sopra, il vero motore dell’allestimento: la sala regia, raggiungibile dal personale tecnico attraverso un ponte sospeso sulla pista, che collega la regia ad una passeggiata elevata (Quasi fosse un castello con il suo ponte levatoio). Tale scelta architettonica, è funzionale alle scelte artistiche della stagione in corso, in cui personaggi di caratura internazionale si avvicenderanno nell’arco dell’estate.

Orgoglio dell’organizzazione sono i due palchi, l’Horok Floor e l’Amarganta Floor (i cui nomi sono derivati da due luoghi fantasy). Il palco Amarganta, di circa 18 metri, è circondato da due aree privè (denominate Confraternita). Lo stesso è studiato con un allestimento scenotecnico che richiama gli studi televisivi e sarà teatro della maggior parte dell’intrattenimento culturale. L’Horok Floor invece, ha la fisionomia turrita di un castello dimenticato, reso rudere dall’uso di materiali scenografici convenzionali e da una scenotecnica dal forte impatto visivo.

A chiudere l’allestimento, s’innalza sull’area spettacoli a favore della parte più alta del Parco del Ninfeo, una passeggiata elevata il cui nome si conferma essere Confraternita (quest’anno dell’Unicorno, declinata a favore della Campagna Pubblicitaria 2017). La confraternita, nota ai più come privè, domina tutto il villaggio, rendendo possibile la vista dello spazio nel suo insieme.

Gay Village Fantàsia - Il Villaggio

Mancano 2 giorni all'apertura dei cancelli di Fantàsia. Per la PRIMA VOLTA, in anteprima, ecco un assaggio di cosa troverete nel Nostro Regno.Siete pronti?Le PREVENDITE vi permetteranno di SALTARE LA FILA grazie ad un INGRESSO DEDICATO. Niente fila, niente stress!Prevendite limitate. Ecco il link: http://bit.ly/OpeningGV17PREZZI INAUGURAZIONE:Botteghino: €15 (con Drink) Prevendita: €15 + €5 dp (con Drink e Saltafila) Confraternita/Privé: €28 (con Drink, Saltafila e Bracciale Privé) Tavoli: su RichiestaTavoli e Lista Confraternita/Privé: • Giulia Francescon: 3385254005• Davide Bertocci: 3349180558• Giuseppe Costantino: 3458400933Infoline. +39 350 0723346Mail. web@gayvillage.it#LoveYourNature

Posted by Gay Village on Tuesday, June 6, 2017